UN ALTRO MANUALE DI LAILA CRESTA

PER LA DELOS DIGITAL

PER SUPERARE LE PERPLESSITA' SULL'USO DEI VERBI E DELLA PUNTEGGIATURA

SCRIVERE BENE

SCRIVERE MEGLIO

Nel gennaio 2017, dopo tre anni dalla sua uscita, LA GRAMMATICA FONDAMENTALE (Laila Cresta, Delos Digital) era di nuovo in testa alle classifiche di vendita. Evidentemente, esprimersi con eleganza e correttezza è un'esigenza sentita. Col dott. Franco Forte, il Direttore della Delos Books-Delos Digital, abbiamo allora discusso di offrire un altro manuale di scrittura ai nostri amici aspiranti scrittori, o semplicemente a coloro che hanno l'ambizione di essere buoni scriventi, come dovrebbe essere ogni persona colta. Non è stato semplicissimo. In Italia non solo non esiste più il professor Gramaticus di rodariana memoria, ma non esiste neppure più una figura che possa essere davvero definita "un grammatico": notoriamente, la grammatica italiana è così semplice... Ci sono linguisti, semiologi, italianisti, ma non grammatici. Eppure, la grammatica è composta di un percorso tra gli scogli, e questi scogli possono servire da boe e da guide, ma ci si può anche infrangere su di essi.

Per ognuno di noi, la grammatica è una faccenda dimenticata nella scuola primaria e per i bambini di oggi è un qualcosa di noioso, di poco comprensibile e soprattutto di poco importante, soggetta a tutti i capricci dei dialettismi e dei barbarismi.

Certo, nessuno voleva fare un testo per bambini. Tutti i paragrafi partono dall'etimo della parola che la fa comprendere,  e dal capire "IL PERCHE'" le sia stato attribuito quell'uso, quel significato. Capire perché una cosa si definisce in un modo piuttosto che in un altro, non è solo curioso e piacevole: impedisce di dover imparare a memoria, come si fa con una filastrocca. Molto più rispettoso della nostra intelligenza.