IN E-BOOK E IN CARTACEO!

SU IBS!

 Come nei più classici dei classici di fantascienza, non troverete in questo libro scene di sesso: questa storia è solo una "fabula" scritta per i "grandi", quelli a cui (poverini) nessuno ne racconta più, quasi non avessero più il diritto di sognare.

Una "fabula" come lo sono tutte le storie di Laila. Persino i noir.

La Maestra e la Strega

 

Da una crisi che non è solo economica, ma anche di valori e di modello di sviluppo, non se ne esce senza profondi rivolgimenti, e nell’arco di molti, molti anni: tanti da cambiare perfino i profili della Terra.

Questa Seconda Repubblica di Genova (la prima è stata quella dei "Conservatores Maris", i "Custodi del Mare) si estende da Livorno a Perpignan. La Terra ha dato troppo, è esausta, e gli uomini vanno a cercare un pianeta vergine. Col tempo, sono stati affiancati da Delfini e Lupi, discendenti evoluti di quelli della nostra era: con loro, la Terra potrà finalmente "quetare".

 

In questo scenario, agiscono ragazzi e ragazze, e inattesi alieni, insieme a un personaggio insolito, poco “intrigante”: una vecchia Maestra. O una Strega.

 

È arrivata dai secoli bui in cui il disastro è incominciato, ed è una delle poche persone capaci di fare da trait - d’union fra il nostro passato e il nostro futuro.